nero abbecedario [C]

Posted on 6 luglio 2011

2


[file: http://www.andreapes.com/227_574_pro_399.php]

lettera C. C di cancro.

sulla lista c’erano anche cadavere, caino, calvario, camposanto, cancrena, cancerogeno, canceroso, cannibalizzare, carbonchio, carcassa, carneficina, castigo, catatonia, cattivo, caustico, condannato, conficcare, contagio, cranio, crematorio, crudele e crudo.

sapevo che comunque avrei lavorato su cancro; anche se a lavoro finito cannibalizzare forse mi avrebbe divertito di più. è stato difficile, nonostante questa sia forse la parola oscura per antonomasia, cancro mi ha sottoposto a serie difficoltà.
nessuna ispirazione apparente.

come sempre mi capita, l’illuminazione è giunta di mattina, mentre mi lavavo i denti: immaginai un uomo a testa china, con la faccia rivolta ad un angolo del muro (è l’unico fotogramma del film “the blair witch project” che mi ossessiona dal 1999), orecchie da somaro; postura e atteggiamento da rassegnato.

sul muro nero, immaginai solo più tardi un groviglio intricato di qualcosa; qualcosa che dal busto della figura si ramificasse in orizzontale.

il groviglio divenne poi talmente intricato e pesante che il file di illustrator generato aveva serie difficoltà a imprimersi nel mio hard disk: il programma si bloccava di continuo e dovevo riavviarlo, ricominciando quindi d’accapo tutta la procedura.

il risultato finale ha un gusto strano, diverso… non so dire perché mi affascini, ma neppure perché la ripudi.

l’uomo con le orecchie da asino sembra in qualche modo in castigo, in punizione; l’atteggiamento dell’anomalo. quel groviglio a rappresentare la malattia: un male incurabile e cieco che si espande proprio come una pianta rampicante.

forse è un briciolo di poesia: probabilmente è questo quel che stona ai miei occhi.