AGGGRESSIVE!!!

Posted on 13 ottobre 2011

3


[file: http://www.andreapes.com/227_574_pro_411.php]

concorso per illustratori tapirulan 2012.
anche quest’anno, l’associazione tapirulan ha riproposto una nuova competizione per la realizzazione del calendario 2012.

la gara si avvale della collaborazione del centro fumetto ‘andrea pazienza’ e dell’associazione italiana illustratori. giunto oramai alla settima edizione, il concorso ha lo scopo di selezionare i migliori illustratori che saranno protagonisti della mostra “gli illustratori di tapirulan” a cremona dal 3 dicembre 2011 al 29 gennaio 2012.

la giuria d’esperti, presieduta da roberto innocenti, sceglierà le 40 migliori illustrazioni per la mostra e il relativo catalogo e tra queste, 12 da inserire poi nel calendario duemila12 di tapirulan.

il tema di quest’anno è la privacy: emozioni segrete, pensieri inconfessabili. vizi privati, pubbliche virtù. il diritto alla riservatezza si scontra con l’irrefrenabile curiosità…

i risultati del concorso verranno resi noti entro il 15 novembre; nel frattempo, se vorrete dare un’occhiata (è possibile anche lasciare dei commenti) alle 483 illustrazioni, potete farlo all’indirizzo http://www.tapirulan.it/concorso-calendario/305/357.

l’idea per la mia proposta nasce casualmente: il tema “privacy”, ad esser sinceri non mi diceva assolutamente nulla; poi l’associazione d’idee mi ha fatto pensare alla corrente di informazioni personali che fluisce nella rete (ora che ci penso, avrei potuto anche lasciarmi influenzare da una possibile affinità con il traffico di organi umani n.d.a.) e ai social network. li immaginai come delle strane creature dalle fattezze pseudo – umane: molto pericolose e tremendamente affamate!!!

concepii tutto il lavoro come se fosse un pannello segnaletico; come quelli che impongono la massima attenzione per la sicurezza sul posto di lavoro.
per lo stile, mi buttai decisamente sul retrò e sul vintage: immaginai dei colori pastello usurati, retini da vecchio fumetto, stile artistico minimale da infografica anni ’60 e impostazione da cartellonistica di fabbrica dei primi del ‘900.

lavorai in vettoriale su uno schizzo preliminare a matita, aggiungendo poi ombreggiatura, retini e colori base; solo alla fine usai photoshop per invecchiare i colori e ricercare quell’effetto vintage che avevo in testa.

Annunci
Posted in: illustrazione