nero_circolare_perpetuo

Posted on 8 ottobre 2012

0


[file: http://andreapes.com/227_610_pro_595.php]

stavolta l’idea si è manifestata senza nessuna invocazione: è semplicemente successo.
sfogliando le varie notizie su flipboard sono inciampato nel trailer di texas chinsaw 3d (il meglio noto non aprite quella porta) in uscita nel 2013 in italia.

inutile dirvi sia un fan di leatherface (ne è prova il cammeo nell’episodio zero di corsia tumorale n.d.a.) e che abbia molto apprezzato in particolare le atmosfere del film diretto da marcus nispel del 2003.

guardando il trailer nel telefonino, all’incirca ad 1:04, appare un grammofono, la cui testina nell’oscurità sembrò avere le fattezze di un teschio umano. ‘bello’ pensai illuminato, e mentre mi sinceravo di quello che avevo visto o forse immaginato, mi accorsi con delusione essere una normale, banalissima testina da grammofono.
la scintilla però era scattata e nella mia testa già ardeva un fuoco mortifero di pestilenza.

come sempre succede, la versione immaginata e quella finale sono molto diverse.

nella versione immaginata ad esempio le dimensioni dovevano essere quelle di una normale testina, ma in corso d’opera mi piacquero più le misure di un teschio umano adulto che inglobasse dentro le sue ossa parte del braccio, della testina e della tromba del congegno musicale.

nella versione immaginata la tromba doveva essere ornata da decorazioni gotiche a sbalzo che una volta abbozzate eliminai perchè appesantivano troppo l’illustrazione.

nella versione immaginata la base del grammofono doveva essere la classica scatola in legno che dapprima venne sostituita da meccanismi steampunk e poi si ridusse a due sole bobine misteriose.

Annunci